COME CONFIGURARE UN INDIRIZZO IP STATICO PRIVATO su un PC con Windows 10

Le indicazioni che forniremo di seguito sono da seguire alla lettera per coloro che intendono impostare come "IP Statico" il loro attuale "IP Dinamico". Se aveste la necessità di impostare come "IP Statico" un indirizzo differente vi consigliamo di accertarvi che lo stesso IP non sia già utilizzato da altre periferiche collegate al vostro router.

Verifica IP Dinamico attuale

Prima di procedere con la configurazione è necessario verificare il nostro attuale IP dinamico assegnato automaticamente al nostro PC dal DHCP del router. Rileveremo l'IP tramite il prompt dei comandi di windows (CMD.exe) come di seguito indicato:

  • Cliccare con il tasto DESTRO del mouse sullo start di Windows winjpg quindi sulla voce "Esegui"
  •  Digitare nella casella di testo il comando "cmd" come da figura

cmdjpg

  • Ci troveremo nella schermata del prompt dei comandi

A questo punto, basterà semplicemente digitare ipconfig e premere il tasto INVIO sulla tastiera, per avere tutte le informazioni sulla configurazione di rete utilizzata come da figura.

N.B. gli indirizzi IPv4, subnet mask e Gateway predefinito che utilizzeremo di seguito sono relativi alla configurazione del nostro PC di test. Voi dovrete prendere nota delle informazioni che rileverete sui vostri computer eseguendo le stesse procedure da noi indicate

ipconfigJPG

Adesso ci basterà prendere nota dei seguenti dati (nel nostro caso):

  • Nome della scheda di rete utilizzata, nel nostro caso “Wi-FI” (in caso di rete con cavo ci sarà la dicitura ethjpg)
  • Indirizzo IPv4: “192.168.1.81”
  • Subnet mask: “255.255.255.0”.
  • Gateway predefinito: “192.168.1.1”.

Configurazione IP Statico

  • Cliccare con il tasto DESTRO del mouse sullo start di Windows winjpg quindi sulla voce "Esegui"
  • Digitare nella casella di testo il comando ncpa.cpl come da figura

ncpaJPG

  • A questo punto bisognerà cliccare con il “tasto destro” del mouse, sulla scheda di rete da voler modificare, e cliccare sulla voce “Proprietà”. (Nel nostro caso la scheda di rete utilizzata è denominata “Wi-FI” come già detto).
Connessioni di retepng

  • Ci ritroveremo con la seguente schermata a video:

Propriet scheda di reteJPG

  • Selezionare la voce “Protocollo Internet Versione 4 (TCP/IPv4)” (la riga diventerà blu come nella schermata precedente) quindi cliccare su "Proprietà" per avere la seguente schermata

Propriet IPv4JPG

  • Selezionare la voce “Utilizza il seguente indirizzo IP:” e in automatico si abiliterà anche la voce “Utilizza i seguenti indirizzi server DNS” - vedi immagine sotto
  • A questo punto basterà ricopiare i propri dati salvati in precedenza :
    • Indirizzo IPv4: “192.168.1.81”
    • Subnet mask: “255.255.255.0”
    • Gateway predefinito: “192.168.1.1”
  • Successivamente bisognerà compilare i campi “DNS” (Domain Name System). I server DNS più comuni in alternativa a quelli della vostra connessione internet sono quelli di Google che vi riportiamo qui sotto:
    • Server DNS preferito: “8.8.8.8”
    • Server DNS alternativo: “8.8.4.4”
  • Dopo aver compilato tutti i campi, basterà, abilitare la voce “Convalida impostazioni all’uscita”, cliccare su “OK”, chiudere la schermata delle proprietà della scheda di rete e attendere la configurazione.

Indirizzo IP StaticoJPG

  

Benfatto, ora avete un IP Statico sul vostro PC

 

P.S. Se dovesse andar via la connessione, basterà semplicemente disabilitare la scheda di rete utilizzata e successivamente abilitarla, seguendo il seguente schema:

  • Cliccare con il tasto destro del mouse sul nome della scheda di rete (nel nostro caso “Wi-Fi”)
  • Cliccare su “Disabilita”

Disabilitare scheda di retejpg

  • Cliccare nuovamente con il tasto destro del mouse sul nome della scheda di rete.
  • Cliccare su “Abilita”

Abilitare scheda di retejpg

Teniamo a precisare, inoltre, che non vi è nessuna garanzia:

Tutto quello che trovate in questo blog è scritto facendo ogni possibile sforzo per dare informazioni complete, esatte ed aggiornate. Tuttavia tali informazioni possono diventare rapidamente obsolete e comunque non vengono fornite con alcuna garanzia legale. Se le ripubblicate, lo fate a vostro esclusivo rischio e pericolo e sotto la vostra responsabilità. Analogamente, non ci assumiamo nessuna responsabilità su possibili danni causati dalle informazioni riportate nei nostri post. Tutte le informazioni riportate sono state prima testate e controllate da noi. Tuttavia un uso errato di tali informazioni può provocare danni al vostro PC. Pertanto se decidete di seguire i nostri post lo fate a vostro rischio e pericolo. In entrambi i casi, noi non ci assumiamo nessuna responsabilità. L’utilizzo e/o ripubblicazione di tutte o parte delle informazioni riportate in questo blog, costituisce accettazione di queste condizioni.

Autore articolo : Antonio Percuoco