Come fare uno screenshot sul PC con l'applicazione "Strumento di Cattura"

A tutti quanti noi capita una volta al giorno di effettuare uno screenshot sullo Smartphone. Vi siete mai chiesti se fosse possibile farlo anche sul PC?

Bene! In questa guida vi mostreremo come farlo.

Windows ci mette a disposizione l'applicazione "Strumento di cattura" con la quale potremo effettuare uno Screenshot parziale o intero di quello che vediamo a video.

 

Come avviare lo "Strumento di cattura"

  • Cliccare con il tasto SINISTRO del mouse sullo start di Windows  winjpg
  • Cliccare sulla voce “Accessori Windows” per espandere la scelta (Contiene più applicazioni al suo interno)
StartJPG
  • Aprire con un clic lo “Strumenti di cattura”
Strumento di catturaJPG
  • Fatto questo vi ritroverete con la seguente schermata a video:
Cattura schermopng

 

Vediamo adesso insieme quali sono le sue funzionalità.

La prima cosa che dovrete fare sarà quella di selezionare la “Modalità”.

Cliccando sul tasto “Modalità” vi ritroverete a scegliere 4 modalità:

1.     Cattura formato libero

  • Vi consentirà di catturare lo schermo a mano libera

2.     Cattura rettangolare (Predefinita e anche la più utilizzata)

  • Vi consentirà di tracciare un rettangolo sull’area desiderata

3.     Cattura finestra

  • Vi consente di scegliere quale tra le molteplici applicazioni aperte volete salvare. Questa modalità vi consentirà di salvare l’intera schermata scelta

4.     Cattura schermo intero

  • A differenza della predente, vi consentirà di salvare l’intera schermata del PC (tutto quello che avete a video)

Modalitpng

Una volta scelta la modalità potrete anche impostare il “Timer”.

Questa funzionalità vi permetterà di ritardare la cattura dello schermo.

Per abilitare questa funzione dovrete semplicemente cliccare sul tasto “Ritarda”, scegliere i secondi d’attesa e successivamente cliccare sul tasto “Nuovo”.

A questo punto il cattura schermo si avvierà dopo il tempo di attesa selezionato.

ritardopng


Vediamo come procedere nella pratica

Per procedere vi basterà semplicemente cliccare sul tasto “Nuovo” quindi selezionare/ritagliare l'area da salvare  in base alla modalità scelta e vi ritroverete con la seguente schermata a video:

screenpng

In questa videata avrete la possibilità di:

  • Salvare l’immagine Salvapng (comparirà la schermata “Salva con nome” che vi chiederà dove salvare l’immagine catturata)
  • Copiare l’immagine Copiapng  per poi incollarla da un'altra parte (chat, documento, ecc…)
  • Inviare l’immagine ad un destinatario di posta elettronica (solo se sul vostro PC è configurato un client di posta elettronica tipo Outlook, Thunderbird o altri) Invio mailpng
  • Modificare l’immagine per tracciare una scritta o un disegno Pennapng  (Cliccando sulla freccetta che punta verso il basso potrete modificare il colore da voler utilizzare)
  • Evidenziare una parte dell’immagine Evidenziatorepng
  • Cancellare le eventuali modifiche apportate Gommapng
  • Modificare l’immagine con Paint 3D Paint 3Dpng

Benfatto! Adesso siete pronti a catturare le schermate (screenshot) anche sul vostro PC.

Con gli ultimi aggiornamenti di Windows è stato introdotto un nuovo sistema alternativo, il “Cattura e Annota”, che vi spiegheremo in un prossimo articolo!

PS. Per i più esperti ecco qui i tasti di scelta rapida per l’utilizzo dello “Strumento di cattura”

ALT+M

Vi consentirà di scegliere la modalità di cattura

ALT+N

Vi permetterà di catturare una schermata utilizzando la modalità scelta in precedenza

MAIUSC+TASTI DIREZIONALI

Vi consentirà di selezionare l’area da catturare senza l’ausilio del mouse

CTRL+C

Vi consentirà di copiare la cattura negli appunti

CTRL+S

Vi consentirà di salvare l’immagine decidendo il percorso di destinazione

 

 

 

Teniamo a precisare, inoltre, che non vi è nessuna garanzia:

Tutto quello che trovate in questo blog è scritto facendo ogni possibile sforzo per dare informazioni complete, esatte ed aggiornate. Tuttavia tali informazioni possono diventare rapidamente obsolete e comunque non vengono fornite con alcuna garanzia legale. Se le ripubblicate, lo fate a vostro esclusivo rischio e pericolo e sotto la vostra responsabilità. Analogamente, non ci assumiamo nessuna responsabilità su possibili danni causati dalle informazioni riportate nei nostri post. Tutte le informazioni riportate sono state prima testate e controllate da noi. Tuttavia un uso errato di tali informazioni può provocare danni al vostro PC. Pertanto se decidete di seguire i nostri post lo fate a vostro rischio e pericolo. In entrambi i casi, noi non ci assumiamo nessuna responsabilità. L’utilizzo e/o ripubblicazione di tutte o parte delle informazioni riportate in questo blog, costituisce accettazione di queste condizioni.

Autore articolo: Antonio Percuoco