Virtual Machine: a cosa serve, come

Che cos’è una Virtual Machine o Macchina Virtuale?

La Virtual Machine è un software che simula il funzionamento di un computer, permettendo la coesistenza di 2 o più sistemi operativi differenti in un unico PC.

Prima di procedere con l’installazione è bene che verifichiate che il vostro PC riesca a soddisfare i requisiti minimi in quanto la Virtual Machine andrà ad utilizzare parte delle risorse hardware del PC che lo sta ospitando. Diversamente rischiereste di dedicare risorse alla Virtual Machine sottraendole a quelle del vostro sistema incidendone sulle prestazioni.

Al termine di questa guida sarete in grado di poter emulare qualsiasi sistema operativo sul vostro PC.

La Virtual Machine vi consentirà, ad esempio, l’utilizzo di applicazioni non più compatibili con il vostro sistema operativo, vi permetterà di utilizzare altri tipi di sistemi operativi (Windows, Linux, Mac OS X, OS X e macOS), sviluppare software su più sistemi operativi e se siete utilizzatori meno esperti o smanettoni potrete divertirvi senza il rischio di danneggiare il sistema principale.

Esistono vari programmi in circolazione, uno di questi ed il più comune è “VMWARE” e lo potrete scaricare dal seguente link:

https://my.vmware.com/en/web/vmware/free#desktop_end_user_computing/vmware_workstation_player/15_0 

(Ricordatevi di scaricare il file inerente al sistema operativo utilizzato dal vostro PC)

NB. VMware Workstation Player è gratuito per uso personale non commerciale (l'uso aziendale e l'uso no profit sono considerati usi commerciali).

Una volta eseguito il download del file, potrete procedere con l’installazione, utilizzando il seguente schema:

  • Eseguire il file appena scaricato (nel nostro caso VMware-player-15.5.2-15785246.exe) quindi cliccare su "Next" come di seguito

SetupJPG

  • Cliccare su “Install”.

InstallJPG

  • Accettare i termini di licenza, selezionando la voce “I accept the terms in the License Agreement” e cliccare su “Next”.

Termini di licenzaJPG

  • A questo punto bisognerà cliccare su prossimi 3 ”Next” e infine su “Install”.

Next 1JPG

Next 2JPG

Next 3JPG

InstallJPG

  • Al termine della procedura d’installazione, vi chiederà di procedere con il tasto “Finish” oppure cliccare sul tasto “License” per inserire il codice di licenza. Ovviamente se avrete acquistato la versione per fini commerciali, basterà cliccare su “License” ed inserire la licenza, altrimenti proseguirete con il tasto “Finish”.

FinishJPG

Benfatto, avete installato correttamente “VMWARE” sul vostro PC.

 

Adesso invece, procederemo con la creazione di una macchina virtuale

Installato VMWARE, procederemo con la configurazione nella seguente maniera:

  • Avviare “VMWARE” installato in precedenza.
  • Cliccare su “Create a new virtual machine”.

Primo avvioJPG

  • Selezionare la modalità di installazione del sistema operativo da voler emulare:
    • “Installer disc”, se avete un CD/DVD per l’installazione del sistema operativo.
    • “Installer disc image file ISO”, se avrete scaricato un file ISO per l’installazione del vostro sistema operativo.
    • “I will install the operating system later ”, se vorrete installare successivamente il sistema operativo.
  • Dopo aver selezionato la modalità, procedere con l’installazione, cliccando sul tasto “Next”

Seleziona sistema operativoJPG

  • Successivamente chiederà di inserire le informazioni inerenti al sistema operativo da dover installare. Una volta inserite le informazioni richieste, potrete procedere cliccando su “Next” e consecutivamente sul tasto “Yes”

InformazioniJPG

  • Inserire il nome da voler dare al vostro sistema operativo e cliccare su “Next”

Informazioni 2JPG

  • A questo punto dovrete impostare la dimensione dell’hard disk virtuale (definite la dimensione in base allo spazio disponibile sul vostro disco ed alla dimensione del s.o. che state installando)
  • Impostata la dimensione da voler assegnare al sistema operativo virtuale, bisognerà scegliere se archiviare i dati in un singolo file (opzione 1) oppure in più file (opzione 2) riducendo il possibile  danneggiamento dei dati e agevolandone il trasferimento in maniera più rapida:
    • Store virtual disk as a single file
    • Split virtual disk into multiple files

SpecificheJPG

  • Selezionata l’impostazione voluta, cliccare il tasto “Next”, e completare la configurazione con il tasto “Finish”.

TermineJPG


NB. Prima di cliccare su “Finish”, avrete la possibilità di modificare l’hardware da poter utilizzare, cliccando sul tasto “Customize hardware”, come per esempio la dimensione della RAM da assegnare al sistema, o il numero dei core della CPU.

HardwareJPG

Fatto questo, partirà l’installazione del sistema operativo.

BENFATTO, AVETE CREATO UNA VIRTUAL MACHINE!

 

NB. Ricordo che per poter emulare un sistema operativo, servirà il codice “Product Key” del sistema scelto.




Teniamo a precisare, inoltre, che non vi è nessuna garanzia:

Tutto quello che trovate in questo blog è scritto facendo ogni possibile sforzo per dare informazioni complete, esatte ed aggiornate. Tuttavia tali informazioni possono diventare rapidamente obsolete e comunque non vengono fornite con alcuna garanzia legale. Se le ripubblicate, lo fate a vostro esclusivo rischio e pericolo e sotto la vostra responsabilità. Analogamente, non ci assumiamo nessuna responsabilità su possibili danni causati dalle informazioni riportate nei nostri post. Tutte le informazioni riportate sono state prima testate e controllate da noi. Tuttavia un uso errato di tali informazioni può provocare danni al vostro PC. Pertanto se decidete di seguire i nostri post lo fate a vostro rischio e pericolo. In entrambi i casi, noi non ci assumiamo nessuna responsabilità. L’utilizzo e/o ripubblicazione di tutte o parte delle informazioni riportate in questo blog, costituisce accettazione di queste condizioni.

Autore articolo : Antonio Percuoco